- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

venerdì 23 giugno 2017

18 giugno 2017 - La Sagra dei Misteri di Campobasso (2^ parte)

Sul sito La mia Settimana Santa, nella sezione Tradizioni di mio interesse, ho pubblicato nella GALLERIA FOTOGRAFICA della Sagra dei Misteri di Campobasso, la 



* Testo e foto a cura del dott. Francesco Stanzione.

domenica 18 giugno 2017

18 giugno 2017 - La Sagra dei Misteri di Campobasso (1^ parte)

Ancora una volta la Sagra dei Misteri di Campobasso torna a stupire con i suoi diavoli ed angeli che svolazzano per la città nel giorno del Corpus Domini.


Dopo la S. Messa celebrata dal Vescovo di Campobasso Mons. Giancarlo Maria Bregantini all'interno del Museo dei Misteri, si è proceduto come al solito alla "Vestizione" dei Misteri.


Sul sito La mia Settimana Santa, nella sezione Tradizioni di mio interesse, ho pubblicato nella GALLERIA FOTOGRAFICA della Sagra dei Misteri di Campobasso, la 



* Testo e foto a cura del dott. Francesco Stanzione.

mercoledì 7 giugno 2017

Alla Madonna dei Martiri

A cura del prof. Cosmo Tridente

 
 
ALLA MADONNA DEI MARTIRI
 
PATRONA MELPHICTENSIUM
   
«Salve o Maria, Regina dei Martiri, noi molfettesi residenti e sparsi per il mondo ti amiamo intensamente perché sei la nostra Protettrice e la nostra Madre di misericordia.

I nostri avi ti hanno sempre invocata chiamandoti “Médonnë dë lë Mértër’a Méri” (Madonna dei Martiri Maria). E noi continuiamo a invocarti con quel titolo supplicandoti di proteggere la nostra città, i nostri naviganti, i nostri emigrati. Sorreggi l’umanità nel suo futuro incerto; guida i sogni dei giovani al loro compimento; rinfranca le famiglie fragili e smarrite; riconduci i lontani, feriti dalla vita, alla casa del Padre; proteggi i piccoli, gli emarginati, chi è solo e senza amore, chi è malato, abbandonato, senza dignità né beni.

Ascolta i tanti molfettesi che si recano nel tuo Santuario per confidare a Te le loro gioie, i loro traguardi faticosamente raggiunti, le loro angosce, i loro drammi, i loro dubbi, le loro ansie, le loro delusioni, le loro tristezze, le loro disperazioni, sicuri di trovare lì un cuore materno pronto ad esaudire le loro preghiere, ad asciugare le loro lacrime, ad alleviare con carezze di madre le loro sofferenze, in questi tempi particolarmente difficili per l’umanità.

Aiutaci, o Madre, a mantenere accesa la fiaccola della fede e della speranza, specie nei momenti della vita quotidiana quando ci sentiamo stanchi, affaticati e depressi. Siedi accanto a noi e confortaci.

Fa’ che al termine dei nostri giorni possiamo venire incontro a Te in una festa senza fine, là dove i nostri occhi vedranno il Tuo volto risplendere di una dolcezza e di un amore infinito.

Noi ti preghiamo, o Maria, non lasciarci soli. Abbiamo bisogno di te. Non attendere la nostra implorazione. Anticipa ogni nostro gemito di pietà “O fiore di grazia gentile, Signora dei Martiri bella”».
                                                                                    
Preghiera pubblicata su “L’altra Molfetta” n. 9 di settembre 2014 (inserto speciale).

domenica 4 giugno 2017

Dalle "Sacre Rappresentazioni" Medioevali ai Misteri di Campobasso

Come ormai consuetudine, anche quest'anno il mio carissimo amico Giovanni Teberino mi ha invitato a scrivere un articolo da pubblicare sul numero unico "La Domenica dei Misteri" che viene distribuito a Campobasso in occasione della festa del "Corpus Domini".
Pertanto, nell'approssimarsi della

"Sagra dei Misteri di Campobasso" 

che si svolgerà quest'anno il 18 giugno, sul sito La mia Settimana Santa, nella sezione dedicata a
 

ho pubblicato il mio articolo dal titolo
 

tratto dalla rivista "La Domenica dei Misteri" di giugno 2017.


* Testo a cura del dott. Francesco Stanzione
* Foto tratte dal sito Misteri e Tradizioni.