- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

mercoledì 31 marzo 2010

I Sepolcri fatti in casa

Ho ricevuto dall' amico Vincenzo Rana, molfettese residente a Massafra (TA) la seguente e-mail che pubblico, sperandolo soddisfatto nel suo desiderio di mostrare i suoi "Sepolcri fatti in casa".
.
Esiste ancora l' usanza di realizzare i sepolcri in casa con le statuine? Si, esiste. Sarà perchè io e la mia famiglia viviamo lontani dalla nostra natìa Molfetta e quindi si evince ancor più quella nostalgia che spesso accompagna noi molfettesi, i fedeli e gli appassionati delle nostre tradizioni nel corso dell' anno ricordando i Sacri eventi degli anni passati e progettando quelli futuri.
Queste sono riproduzioni dei due Sepolcri che vengono allestiti dalle chiese del Purgatorio e di Santo Stefano il Giovedì Santo, realizzati con le statuette che da sempre, durante le processioni, si possono acquistare lungo le vie del centro storico dai venditori ambulanti.
.

.
Le nostre avranno almeno una ventina d'anni e le conserviamo con cura e attenzione. Il corso del tempo ovviamente le ha usurate, ma grazie alla modesta maestria di mio padre nel campo della ristrutturazione e della pittura sono state praticamente rimesse a nuovo, donandole ancor più lucentezza e preziosità, specie a livello affettivo.
Mi piace, mi piace molto sentire viva dentro di me la passione nei riguardi della Settimana Santa molfettese anche da queste piccole cose perchè così si annulla quella distanza che intercorre tra me e la città.
Sono sicuro che altri come noi magari ogni anno impegnano un angolo della propria casa allestendo i Sepolcri con le statuette, perciò vorrei condividere con tutti l' Aria di Pasqua creatasi nella nostra casa con alcune fotografie e ringraziare il dottor Franco Stanzione perchè solo grazie a lui e al suo meraviglioso portale virtuale (ma assolutamente reale), quale è il sito "La mia Settimana Santa", che possiamo ritrovarci tutti quanti insieme, vicini e uniti, nella fede e nella passione per le nostre care tradizioni.
Un sentito augurio per una serena Pasqua, Vincenzo Rana.
.
* Testo e foto a cura di Vincenzo Rana.

1 commento:

Alessandro Minervini ha detto...

presto ti invierò anche il mio di sepolcro :)