- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

mercoledì 4 novembre 2009

Hermandad de la Puente del Cedròn y Maria Santìsima de la Paloma

Ho ricevuto questa mattina un graditissimo regalo proveniente dalla Spagna, una terra che amo molto ... esattamente da Malaga.
La cara amica Prof. ssa Marìa Encarnacìon Cabello Diaz mi ha fatto omaggio di alcune pubblicazioni riguardanti la "Semana Santa" di Malaga tra le quali una da lei appena realizzata sulla "Hermandad de la Puente del Cedròn y Maria Santìsima de la Paloma", che ha sede proprio in questa bellissima città che ha dato i natali a Pablo Picasso.
.

.

In questo bellissimo libro, frutto di studi di tanti anni e di cui ero a conoscenza tramite il carissimo amico Beppino Tartaro, la Prof. ssa Cabello Diaz tratteggia, tra l' altro, le analogie fra Malaga e Trapani, per quanto riguarda l' avere in comune il gruppo processionale della Caduta al Cedron.

.

Nuestro Padre Jesus de la Puente del Cedron

.


La caduta al Cedron - Trapani
.
.
Come atto di omaggio quindi all' amica Marìa Encarnacìon Cabello Diaz, mi è gradito pubblicare un piccolo reportage fotografico della mia visita a Malaga il 27 luglio 2007, proprio nella "Capilla de Marìa Santìsima de la Paloma", insieme a mio figlio Anatoli (mia moglie, intuendo che la mia escursione a Màlaga sarebbe stata solo monotematica, cioè con scopo "Semanasantero", preferì rimanere nel nostro residence di Marbella.
In questa Cappella sono custodite le sacre Immagini de "La Virgen de la Paloma" e di "Nuestro Padre Jesus de la Puente del Cedròn".
.


.






.
Di questa visita ho un ricordo singolare, perchè un signore a cui chiesi alcune informazioni in spagnolo maccheronico, quando gli dissi di essere l' "Hermano Major de la Hermandad de la Muerte" di Molfetta, in Italia, si entusiasmò a tal punto che mi aprì una grande porta che era in chiesa e mi fece vedere il Trono processionale, usato durante il Mercoledì Santo, su cui mettono la Madonna.

.
E' il caso di dire che "di fronte alla Morte si aprono tutte le porte".
.
* Testo e foto di Franco Stanzione.
* Le foto del gruppo malagueno e trapanese sono tratte dal web.

3 commenti:

Danny ha detto...

Ma le altre statue del gruppo (gli sgherri) che fine fanno?

Franco Stanzione - Molfetta ha detto...

In Spagna vengono esposti in chiesa solo le statue dei Cristi e delle Dolorose.
Gli altri personaggi vengono custoditi nella Casa de Hermandad, che è una specie di Ortorio a parte, la casa della confraternita.

Danny ha detto...

Grazie Franco sei una enciclopedia!!! Quindi deduco che tutti i gruppi spagnoli siano componibili e non fissi avviene in Italia