- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

venerdì 29 maggio 2009

Il Sabato Santo negli scatti di Carlo Farinola ... ovvero la risposta di Franco Stanzione al commento di un Anonimo

Questa mattina è arrivato il seguente commento all' articolo sul "VI Cammino Regionale delle Confraternite Pugliesi" da parte di un Anonimo (ovviamente non poteva qualificarsi):
"L'unica Confraternita con i cappucci ... e pure abbassati. La Settimana Santa è finita circa due mesi fa !!!"
Anche se l' estensore di questa "brillante" riflessione ha voluto codardamente mantenere l' anonimato, ho pubblicato ugualmente il suo "elaborato mentale" allo scopo di far riflettere sulla banalità di certa gente quanti, come il sottoscritto, non si vergognano di affermare che non c' è un giorno della propria vita in cui il pensiero non vada alla Settimana Santa.
Inoltre, giacchè ci siamo, vorrei spiegare al superficiale Anonimo, che il cappuccio (il cosiddetto "muccio") fa parte dell' abito soprattutto delle Confraternite che curano il culto della Passione (vedi le Confraternite dell' Addolorata e del Carmine di Taranto che erano anche presenti al Cammino) e che dovrebbe essere portato anche nel corso delle cosiddette processioni Sinodali (SS. Patroni e Corpus Domini) ... se non lo si porta è solo per comodità ...
Nello specifico di questo Cammino Confraternale, la Morte ha adottato il "muccio" calato sul volto perchè aveva al seguito non solo il Palliotto, come tutte le altre confraternite, ma anche la Croce ed i Fanali, che sono un simbolo di Passione, ragione per la quale si è voluto avere lo stesso assetto delle processioni della Settimana Santa.
Non aggiungo altro se non la esibizione (fuori tempo per l' Anonimo) di questo bel servizio fotografico realizzato dal mio carissimo amico e confratello Carlo Farinola durante l' appena trascorso Sabato Santo 2009; aggiungo che Carlo Farinola, se fosse stato presente con noi a Lecce, avrebbe portato anche lui la Croce col volto coperto, essendo anch'egli un altro che non si vergogna di pensare alla Settimana Santa tutti i giorni dell' anno.
.
Pertanto, carissimo Anonimo, questo reportage fotografico è la mia migliore risposta al tuo pregevole commento. Guardati quindi fuori tempo anche le foto della processione della Pietà (... i portatori sono col volto coperto).

.


























.
* Testo di Franco Stanzione.
* Reportage fotografico a cura di Carlo Farinola - Molfetta.

15 commenti:

Piergiovanni Mauro ha detto...

oltre a questa risposta...io al posto tuo Franco come ulteriore risposta a questo solito anonimo ignorante avrei fatto indossare il "muccio" alla confraternita anche al "Corpus Domini". Cosi qualcuno nella sua ignoranza la finisce con il dire che il "muccio" e segno di passione

Lucia Mozzillo ha detto...

Vorrei capire perchè la gente pensi che si debba parlare di Settimana Santa solo in Quaresima. Io ne parlo tutto l'anno e infatti proprio in questi giorni ho pubblicato sul mio blog un servizio fotografico sulla nostra Settimana Santa. Vorrei capire se le parole di questo anonimo sono frutto di ignoranza o di semplice voglia di dare fastidio. Di sicuro non è un autentico appassionato della Settimana Santa altrimenti non parlerebbe così.

Antonio ha detto...

ma perchè perdi pure il tempo a scrivere a questi ignoranti? Certe volte non ti capisco, fai come avrebbe fatto LUI. Ciao Franco.

Francesco Magarelli ha detto...

Effettivamente il muccio fa parte dei nostri abiti e quindi a mio modesto parere va portato sempre anche nelle processioni che non rientrano in quelle quaresimali.
Come ad esempio lo fa la Confraternita dell'Immacolata e nn lo fa perchè fa freddo come alcuni dicono!!
Al caro ANONIMO voglio dire che il tuo intervento è stato del tutto fuori luogo e privo di significato...
Franco le tue risposte sono sempre modi elegantissimi per mettere "in quarantena" (come si diceva su altri portali) questi elementi "avariati" che popolano le nostre amate confraternite!
Saluto tutti!
FRancesco Magarelli

Franco Stanzione - Molfetta ha detto...

Antonio ha detto...
ma perchè perdi pure il tempo a scrivere a questi ignoranti? Certe volte non ti capisco, fai come avrebbe fatto LUI.

... Dovendomi allora ispirare a LUI ... quasi quasi faccio portare il "muccio" anche al Corpus Domini ... e che dicano pure gli altri ... il "muccio" fa parte dell' abito e questo è incontestabile ... poi a casa sua ognuno può fare quello che vuole, purchè rispetti la libertà degli altri ...

Piergiovanni Mauro ha detto...

bravissimo Franco...però lo devi fare...una risposta significativa va data a tutta quest'ignoranza di fondo che ce a Molfetta...

Anonimo ha detto...

oltre a essere completamente d'accordo con quanto detto fino ad ora posso solo dire...FOTO STRAORDINARIE...sembra di rituffarsi nuovamente in quei magnifici momenti
Luigi Pansini

Francesco Magarelli ha detto...

Anche se questo commento centra poco nn posso far a meno di dire che quando Carlo ha quella macchian fotografica in mano, fa magie! L'ho sempre detto...Carlo farà il fotografo al mio matrimonio oltre che l'invitato! ;-)

Anonimo ha detto...

Ma quanta attenzione per un commento di nemmeno due righe. E c’è anche una signora o signorina in questa valorosa schiera di appassionati di una Settimana Santa perpetua. Il mio intervento sull’uso del cappuccio, elaborato mentale secondo Stanzione, è semplicemente la mia opinione e, cari signori e signora, siete pregati di rispettarla. LUI l’avrebbe sicuramente rispettata.
E con questo intervento chiudo la questione.

Franco Stanzione - Molfetta ha detto...

Anche io chiudo una questione mai aperta dicendoti semplicemente che SEI DUE VOLTE VIGLIACCO, essendo questa la seconda volta che intervieni anonimamente; fa' l' uomo e qualificati, ed allora intavoliamo tutte le discussioni che vuoi.
Intanto beccati questa ripetizione: VIGLIACCO!!!

Anonimo ha detto...

evidentemente il signore in questione della settimana santa non gliene frega un bel niente e solo un modo di sfotterti ma si cela. quindi non merita attenzione .paolo

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti e ciao a te Dott. Franco. Noi della Confraternita dell'Addolorata, il cappuccio, lo indossiamo solo il Venerdì Santo e tutto l'anno lo teniamo legato al cingolo anche se, essendo la nostra una confraternita che ha quasi 12 anni di fondazione, è ancora tutto da decidere. Ad ogni modo concordo con Voi che il Cappuccio, o "muccio" o "cuccuddu" per noi sardi, non è solo simbolo della passione ma parte dell'abito. E' inoltre segno dell'anonimato della persona cre in questo modo, crea un legame più intimo con LUI! Ciao. Roberto Soru

Anonimo ha detto...

ciao a tutti e ciao Franco vorrei invitare il caro anonimo a partecipare con l'arciconfraternita della morte al raduno nazionale delle confraternite che si terrà ad orvieto il 21 giugno.Porteremo anche li il "muccio" nonostante le temperature estive!infine invito i confratelli a vivere la vita confraternale tutto l'anno e non solo in quaresima così qualche "calabrese" imparerebbe qualcosa in più!!!grazie per l'attenzione ciao.
giuseppe

Anonimo ha detto...

Franco di tutte le cose che hai fatto in sei anni questa del muccio è stata una delle più belle. Continua così e se ti possono rieleggere fatti rieleggere che la congrega ha ancora bisogno di te.

Franco Stanzione - Molfetta ha detto...

Io ringrazio l' anonimo amico (non so se è confratello) che ha inviato il commento di cui sopra, e di ciò sono lusingato, ma se proprio deve farmi questi "complimenti", che lo faccia magari in altri contesti, perchè fatto qui mi pare un po' fuori argomento.
Inoltre, anche se mi fa piacere, una proposta del genere mi crea solo imbarazzo, visto che non tutti potrebbero essere dello stesso suo avviso.
Comunque grazie.