- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

sabato 28 marzo 2009

La processione dei Misteri del Venerdì Santo a Qormi - Isola di Malta

Quando si pensa ai Riti della Settimana Santa fuori dall' Italia, il pensiero corre subito giustamente alla Spagna, ed in particolare all' Andalusia (Siviglia, Còrdova, Màlaga, Jerez ecc.).
Nessuno pensa invece a quanto avviene ancora più vicino a noi, e precisamente poco distante dalla Sicilia ... mi riferirisco all' isola di Malta, stato sovrano del bacino del Mediterraneo.
.
Infatti, dal punto di vista della Settimana Santa, Malta rappresenta una vera e propria miniera d' oro tutta da scoprire, in quanto non vi è città di quell' isola in cui non si svolgano processioni che nulla hanno da invidiare a quelle dell' Italia meridionale o della stessa Spagna.
Ho scelto di proporre ai lettori di questo sito la processione dei Misteri del Venerdì Santo che si svolge nella cittadina di Qormi, impegnandomi sin da ora a sviluppare per il futuro un certo discorso sulla Settimana Santa Maltese ... ne vale veramente la pena.
.

.

Curmi (in maltese Qormi, pronunciato Qor'mee, o anche Ħal Qormi o Città Pinto, nome originario italiano Casal Curmi), è una cittadina di Malta con una popolazione di 16.576 abitanti. La città è posizionata a sud-est di La Valletta, nel centro di Malta, affiancata da Marsa, Luqa e Żebbuġ.
.

La processione si apre con quello che a Molfetta viene chiamato "palliotto".


.
.
Seguono diversi figuranti che si rifanno a personaggi della Passione ...
.

.
... o dell' Antico Testamento.
.

.
Vi sono anche diversi penitenti che portano pesanti croci.
.




.
Inizia quindi la sfilata dei veri e propri Misteri.
.

.
Il primo di essi è rappresentato da "L' ultima cena".
.
.
Seguono "L' Orazione nell' orto degli ulivi" ...
.
.
... "Il bacio di Giuda" ...
.
.
... e la serie classica dei Misteri rappresentata da "La flagellazione" ...
.

.
... dall' "Ecce Homo" ...
.

.
... e da "La caduta" ... quella che a Taranto viene chiamata "La cascata".
.

.
Seguono ancora "Gesù incontra Sua Madre" ...
.
.
... "La Veronica" ...
.

.
... "La crocifissione" ...
.

.
... "La deposizione" ...
.
.
... la bara del "Cristo Morto" ...
.

.
... ed infine "La Desolata", che chiude la processione.
.
.
Ritengo che queste immagini diano una buona idea di quello che avviene a Malta in quei giorni tanto cari ai lettori di questo sito; inoltre questa proposizione vuole essere un invito a quanti si fossilizzano nei ristretti ambiti dei Riti della loro citta, ad aprirsi alla conoscenza del vastissimo panorama dei Riti della Settimana Santa nel mondo, e ad imparare ad apprezzare anche quello che viene fatto e celebrato da altre culture.
.
Per chi voglia approfondire quanto proposto, consiglio di consultare il sito:
.
* Testo di Franco Stanzione.
* Foto tratte dal web.

1 commento:

Danny ha detto...

A proposito di Malta, sede degli omonimi Cavalieri, c'è un qualche collegamento tra i riti della settimana santa nelle zone in cui c'è presenza di ordini religiosi cavallereschi? In un qualche modo la presenza di crociati soprattutto in Spagna, che hanno combattutto per resistere all'invasione dei Mori, soprattutto nelle città di Granada e Siviglia può aver favorito la diffusione di riti cattolici quali quelli della settimana santa per una sorta di avvicinamento del popolo verso la religione?