- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

martedì 30 dicembre 2008

30 dicembre 2008 - Le statue del Cozzoli sono ritornate nella Chiesa del Purgatorio: il restauro è terminato

Al di là di tutte le brutte notizie che alla TV si sentono sulla crisi economica e dei disagi che quotidianamente avvertiamo, legati a questa speriamo momentanea situazione mondiale, per il sottoscritto il 2008 non poteva concludersi meglio.
Questa sera sono ritornate infatti nella Chiesa del Purgatorio anche le statue dell' Addolorata e della Pietà.
Come Priore dell' Arciconfraternita della Morte e come appassionato da sempre di questi nostri autentici capolavori d' arte e di fede, sono felicissimo di rivedere nuovamente "riunita tutta la Famiglia".
Solo sette mesi fa, agli inizi di giugno, le nostre Statue erano in condizioni veramente pietose ed ora risplendono invece di tutta la loro originaria bellezza.
Grazie con tutto il cuore a Valerio Iaccarino e Giuseppe Zingaro che le hanno restaurate e grazie al prof. Gaetano Mongelli che mi ha indicato quali avrebbero potuto essere i migliori restauratori delle opere di Giulio Cozzoli.
Un grandissimo ringraziamento al mio carissimo amico e confratello Sen. Antonio Azzollini per aver contribuito economicamente al restauro, unitamente alla moglie sig. ra Carmela Mezzina, alla sig. ra Caterina Sallustio, al confratello Giovanni Azzollini, ad un altro confratello che desidera mantenere l' anonimato e ai coniugi Michele Balacco e Rose Mary Magarelli residenti in America.
.
Così si presentavano le Statue agli inizi di giugno 2008 dopo l' esecuzione dei saggi e delle stratigrafie.
.

.



Ancora 18 giorni di attesa ed i molfettesi potranno rivedere tutte le Statue del Purgatorio esattamente come sono uscite dalle mani dell' artista. Mi rendo anche conto che qualcuno potrà obiettare che ora sono diverse; è vero, sono molto diverse.
Ma se critica dovrà farsi, la si dovrà fare direttamente a Giulio Cozzoli: lui le fece così.
.
* Testo e foto di Franco Stanzione

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Dott. FRAnco......e peccato che c'è il mare altrimenti mi avrebbe fatto piacere partecipare alla presentazione delle statue restuarate. Grazie dell'invito che mi hai inviato. Colgo l'occasione per rinnovare gli auguri di un felice nuovo anno a te, famiglia e tutta l'Arciconfraternita. A presto. Roberto Soru

Anonimo ha detto...

Sig Franco diciamo che l'ansia sale e credo proprio sarà ripagata quando ammireremo le sacre statue, l'unica cosa e credo ci sarà tanta gente sia il sabato che la domenica e per uno come me che lavora nei weekend credo sarà un pò difficile ammirare i capolavori! A questo punto dato il giorno non posso far altro che augurarle un buon 2009! Leo