- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

giovedì 18 settembre 2008

17 settembre 2008 - Chiesa del Purgatorio Settenario a Maria SS. Addolorata

Ieri sera è venuta in visita alla Chiesa del Purgatorio, in occasione del Settenario alla B.V. Addolorata, una tra le più importanti confraternite di Puglia e forse d' Italia: la Confraternita dell' Addolorata e di S. Domenico di Taranto.
Famosissima è la loro processione dell' Addolorata che esce a mezzanotte tra il Giovedì ed il Venerdì Santo e di cui ci occuperemo durante la Quaresima.
Bellissimi gli abiti dei confratelli, elegantissime le Consorelle, ineccepibili il loro contegno e serietà nel corso di tutta la celebrazione.
Era presente anche il Padre Spirituale della Confraternita tarantina, Mons. Cosimo Quaranta.
.
.
Arrivo dei Confratelli di Taranto presso l' Oratorio
dell' Arciconfraternita della Morte


Processione di ingresso nel Purgatorio




L' Amministrazione della Addolorata di Taranto


... e quella di Molfetta



Al termine il saluto dei due Priori





... e un omaggio alla Presidente
della Associazione della Addolorata Francesca Pisani


... al Priore della Morte


... e a Mons. Cosimo Quaranta


Foto ricordo della bellissima celebrazione



* Testo di Franco Stanzione.
* Reportage fotografico di Foto Umberto - Molfetta.

2 commenti:

roberto ha detto...

Complimenti Dott. Franco. Stai feccendo un ottimo lavoro. Grazie anche per quello che hai scritto sul mio blog.
Ciao
Roberto

Il Tradizionalista ha detto...

Caro Franco, ti invio i saluti da parte di Mimmo Pizzola, Maestro dei Novizi dell'Addolorata (mio amico fraterno, che posa nella foto con Mons Quaranta), il quale ha avuto il piacere di conoscerti in questa occasione. Si complimenta della tua brillante opera nel gestire e considerare la realtà confraternale.
Ad Majora