- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

martedì 16 settembre 2008

16 settembre 2008 - Chiesa del Purgatorio Settenario a Maria SS. Addolorata

Questa sera, ospiti della Associazione Femminile di Maria SS. Addolorata e dell' Arciconfraternita della Morte, sono state l' Arciconfraternita di S. Maria del Suffragio di Bitonto e la Confraternita del Suffragio o del Purgatorio di Ruvo di Puglia.

Di seguito le immagini che, molto più che le parole, danno l' idea dei bei momenti di comunione tra Sodalizi aventi le stesse finalità.
.
Arrivo della Confraternita del Suffragio di Ruvo di Puglia
all' Oratorio dell' Arciconfraternita della Morte
ed ingresso nella Chiesa del Purgatorio


.
Processione di ingresso
.
.
Santa Messa e Settenario
.
.
.

Il Priore dell' Arciconfraternita della Morte
Francesco Stanzione


Il Priore dell' Arciconfraternita di S. Maria del Suffragio di Bitonto
Andrea Lovascio

Il Priore della Confraternita del Suffragio di Ruvo di Puglia
Giuseppe Villani

* Testo di Franco Stanzione.

* Reportage fotografico di Foto Umberto - Molfetta.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro Franco, vorrei dirti che sei grandioso, riesci con grande e profonda fede a organizzare il meglio delle cose per la Nostra Vergine Addolorata. Sono sicuro che a sugellare la nostra grande amicizia, nata cosi' per caso sia stata proprio Lei. Ci siamo conosciuti grazie ad un nostro comune amico e abbiamo condiviso insieme le nostre idee.L'altra sera avrei voluto tracciare, ai confratelli e devoti presenti in chiesa,la tua forte fede nei confronti della Vergine Addolorata.Ricollegandomi a quanto detto da un nostro collega che ha abbandonato l'incarico di Priore perche' fortemente sobillato dai suoi confratelli,io gli direi che esercitare la funzione di Priore non è cosa semplice, in quanto sei sempre sotto tiro di qualcuno pronto a colpirti da un angolo.Dobbiamo avere fede e sopratutto affidarci in ogni momento a Lei e ricordare sempre le sofferenze passate per la perdita del DILETTO FIGLIO CHE DICE: MADRE ADDIO????.
Ti ringrazio per la tua amicizia e spero tanto che essa rimanga sempre uguale anche e sopratutto quando non saremo piu' Priori.
ANDREA

Franco Stanzione - Molfetta ha detto...

Quello che faccio riesco a farlo solo perchè lo faccio per l' Addolorata e per la Sua Arciconfraternita a cui ho sempre tenuto da quando ero ragazzino.
Per questo non mi è difficile; farlo per altre cose, non ci riuscirei nemmeno.
Grazie di tutto, Franco.