- - - - - - - - HOME I SITO I FORUM I FACEBOOK I GUESTBOOK I LINKS I CONTATTI
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - QUESTO BLOG STA CON IL PAPA
QUESTO BLOG E CON IL PAPA
- - - - - - - - - - - - - - - - - Image and video hosting by TinyPic

Online da lunedì 29 ottobre 2007


Visualizzazioni ultima settimana

- - - - - - - - - - - - -


______________________________________________________________________

martedì 6 maggio 2008

Un filmato di interesse a dir poco storico

Il 6 maggio 2008 rimarrà nella mia storia personale di Priore dell' Arciconfraternita della Morte, ma prima ancora di grande appassionato dei Riti della Settimana Santa Molfettese, come il ricordo di una delle più grandi emozioni della mia vita.
Sono stato infatti il primo molfettese che abbia mai visto in un filmato lo scultore Giulio Cozzoli, non solo, ma anche tante altre cose che nessuno della mia generazione ha mai visto prima, in tema di processioni della Settimana Santa.

Nel mese di novembre 2007, in occasione della commemorazione del cinquantenario della morte di Giulio Cozzoli, si sono trovati per caso a Molfetta la sig. ra Rosemary Magarelli con il marito Michele Balacco, residenti negli U.S.A. (Di ciò ne ho dato ampia cronaca, a suo tempo, su questo sito).
La sig. ra Rosemary è la figlia dei coniugi Sergio ed Antonetta Magarelli che nel 1957, subito dopo la morte dello scultore, avvenuta il 15 febbraio di quell' anno, donarono all' Arciconfraternita della Morte la attuale bellissima statua della Madonna Addolorata.
In quella circostanza la sig. ra Rosemay e suo marito Michele mi dissero che a casa loro, in America, avevano dei filmati molto vecchi in cui si vedeva quando fu donato all' Arciconfraternita della Morte l' attuale abito dell' Addolorata e addirittura Giulio Cozzoli in persona, presente a quella circostanza.

Prima di ritornare in America mi promisero che avrebbero fatto di tutto per farmi pervenire una copia di quei filmati.
A distanza di nemmeno sei mesi, questa mattina, al mio rientro dal lavoro, trovo a casa la gradita sorpresa: un plico proveniente dagli U.S.A. contenente il famoso filmato.
Non dico quale è stata la mia emozione nel vedere scene e personaggi che mai avrei immaginato di vedere, tra cui Giulio Cozzoli ed il famoso ex priore della Morte Giacomo Ragno, meglio conosciuto come "mest' Aquiudd".
Ma la sorpresa che non mi aspettavo è stata quella di vedere, sullo stesso dischetto, un filmato della Settimana Santa con i Sepolcri e le processioni dei Misteri e della Pietà, di epoca sicuramente non superiore al 1954: un documentario di valenza notevolmente storica in quanto prima d' ora il filmato più vecchio circolante a Molfetta era del 1964.
Si vede addirittura, in processione il Sabato Santo, la vecchia statua della Maddalena.

Di seguito riporto la lettera che accompagnava il filmato, trasposto in DVD.
.


A margine di questa lettera, scritta dal sig. Michele Balacco, c' è la volontà della Famiglia Balacco - Magarelli di donare il filmato all' Arciconfraternita della Morte.
.

Io non so come ringraziare i coniugi Balacco - Magarelli; sicuramente la loro volontà sarà rispettata.Nel mese di settembre 2008 poi, nel corso delle commemorazioni in occasione del Cinquantenario della prima processione della attuale statua dell' Addolorata, il filmato sarà reso noto ai confratelli ed alla città di Molfetta.
.
Nota bene: chi vuole leggere il testo della lettera, può farlo cliccando sulle foto con il tasto sinistro del mouse.
.
* Testo e foto di Franco Stanzione.

2 commenti:

Vito Bellifemine ha detto...

Franco, facci sognare! Dacci un'anteprima!!!!

Anonimo ha detto...

si, vorrei vedere una immagine estrapolata dal filmato!